EVWAY by ROUTE220 S.R.L.

Piattaforma di colonnine di ricarica per auto elettriche, promozione del territorio e del turismo, mobilità elettrica e sostenibilità.
Milano, Milano, Italy

1INFORMAZIONI SUL PROGETTO

Il network europeo di colonnine di ricarica pensato per chi vuole promuove la propria attività

Evway è l'unico sistema di mappatura di infrastrutture di ricarica per vetture elettriche pensato per rendere la ricarica una vera e propria esperienza per l'utente finale attraverso la promozione di attività commerciali e luoghi turistici nelle immediate vicinanze della stazione.

Sviluppato da Route220, società tutta italiana che oltre a fornire un’infrastruttura integrata per la ricarica elettrica, gestisce il network stesso, con l'obiettivo di rendere tutte le sessioni di ricarica un’esperienza positiva, un’opportunità per promuovere luoghi, prodotti e servizi al target in forte crescita degli utenti della mobilità elettrica.

Evway conta oggi 100.000 punti di ricarica per auto elettriche in Europa.

Se da un lato il servizio si rivolge a evDriver (chi guida un veicolo elettrico) dall'altro propone a strutture commerciali/ricettive come centri commerciali, ristoranti e alberghi, un nuovo meccanismo di "promozione". Accanto a questi esistono strutture d'intrattenimento, come musei, parchi e altre attività commerciali più o meno piccole, i quali possono, richiedendo il servizio, comparire sulla mappa. In questo modo, chiunque voglia ricaricare la propria vettura saprà come valorizzare il proprio tempo.

hubject_logo_cmyk.png

Per permettere ai loro clienti di accedere ad un numero maggiore di stazioni e servizi tramite un'unica app, oltre 40 operatori europei di mobilità elettrica si sono collegati ad evway. Dal 2016 Evway è l'unico partner italiano di Hubject per la mappatura delle stazioni di ricarica.

Offriamo un servizio per chi guida elettrico ma ci rivolgiamo alle strutture commerciali per una diffusione più capillare

Il servizio offerto rappresenta uno strumento semplice e completo per costruire itinerari di lavoro o di vacanza, basato sulle strutture ricettive, commerciali e turistiche evFriendly e sull’offerta del territorio circostante.

Pertanto, il nostro modello di business si rivolge sia a pubbliche amministrazioni, che a strutture ricettive e d’accoglienza (centri commerciali, hotel, ristornati) e altre attività le quali vogliono comparire sul network e si trovano in prossimità di una struttura di ricarica o si vogliono sponsorizare mediante l'app.

modello-business-evway-marketing.jpeg

Visibilità e valorizzazione del territorio, i vantaggi del network evway

Il principale vantaggio per chi decide di installare colonnine di ricarica per auto elettriche è quello della visibilità: la struttura entra a far parte di un network promotore di ecosostenibilità, attirando clienti che diversamente non avrebbe intercettato.

Con un sistema di ricarica integrato i territori italiani e quelli europei si aprono ad un potenziale flusso di visitatori e utenti finali di circa 1.000.000 autisti di veicoli elettrici provenienti da tutta l’Europa.

vantaggi-evway-target.jpeg

Con il nostro modello di business "aperto", mirato a coinvolgere anche attività limitrove e attente a temi attuali, abbiamo ampliato il concetto di visibilità. In questo modo ogni territorio e ciò che offre ha a disposizione un nuovo canale per valorizzarsi: la rete di ricarica integrata dell'app evway.

Tre: gli anni di attività e le città con le nostre colonnine

Siamo una startup innovativa dal 2014 e in questi anni abbiamo lavorato per offrire esperienze di ricarica attive, per promuovere un turismo sostenibile e per integrare tutti i network europei in un’unica piattaforma aperta ed interoperabile.

evwat-route-220-numeri-auto-elettrica-ricarica.jpeg

Dopo aver installato colonnine nei comuni di Trento e Mantova, è stata la volta di Torino, che ha scelto di riattivare 10 punti di ricarica, per un totale di 20 prese, nel pieno centro città. Tutte le colonnine si trovano sulla mappa di evway  dove è possibile monitorarle, per verificarne la disponibilità in tempo reale, nonchè attivare e pagare il servizio di ricarica con un semplice click.

2INFORMAZIONI SULL'OFFERTA

Struttura dell'offerta

Round campagna Inscindibile (fino a € 248.300) Scindibile (da € 248.300 a € 496.600)
Capitale sociale pre-campagna € 52.000 € 52.000
Aumento di capitale € 1.300 fino a € 2.600
Equity pre-campagna 2,5% fino al 5,0%
Equity detenuta post-campagna 2,44% fino al 4,76%
Valutazione società pre-campagna € 9.932.000 € 9.932.000
Valutazione società post-campagna € 10.180.300 fino a € 10.428.600
Quota minima sottoscrivibile € 9.932 € 9.932
Valore singola azione € 191,00 € 191,00
Numero di azioni per quota minima 52 52

Uso dei fondi

evway-grafica-uso-fondi.jpeg

3ANALISI DI MERCATO

Il mercato dell'auto elettrica: si prevede il "boom" nel 2020

È da almeno cinque anni che si parla dell’anno successivo come quello decisivo per la diffusione dei veicoli elettrici, ipotesi poi smentita dai numeri, questo perche la rete infrastrutturale in grado di rifornie i veicoli non è ancora capillarmente diffusa. Per tale motivo, molti esperti di settore prevedo il 2020 come l'anno di svolta. Nel frattempo la situazione mondiale dell'auto eletrica continua a crescere, seppure con numeri inferiori a quelli stimati. 

Nel 2016 sono state vendute circa 800 mila auto elettriche (+40% rispetto al 2015) con una prevalenza sempre più significativa dei veicoli totalmente elettrici, il 63% del totale.

mercato-auto-elettrice-ev-evway-numeri

Mentre in italia,  il mercato delle auto elettriche stenta a decollare: secondo l'Energy & Strategy Group del Politecnico di Milano, nel 2016 si sono vendute 2.560 auto elettriche, per un valore di 75 milioni di euro, il quale però rappresenta solo lo 0,1% dell’intero mercato dell’auto.

Le ragioni sono da ricercare in due motivi: il primo è la mancanza di adeguati meccanismi legislativi di incentivazione, il secondo nel fatto che il parco circolante italiano è uno tra i più vecchi d’Europa (e con tutte le conseguenze in termini di emissioni, consumi e sicurezza), e per tanto ci si aspetta un rinnovo nei prossimi anni.

La reta infrastrutturale di ricarica arriverà a valere 30 miliardi di dollari

Come abbiamo visto la prospettiva di crescita dei veicoli elettrici è particolarmente legata allo sviluppo del mercato delle colonnine di ricarica e alla loro diffusione. 

Una stima di tale crescita ci viene suggerita da uno studio effettuato da P&S Market Research, il quale, partendo dai dati del 2015, prevede una curva che raggiungerà un volume d’affari di 30 miliardi di dollari entro il 2022, con un tasso di crescita del 51.7% nell’arco di 8 anni.

In italia, sul fronte pubblico, è stato stilato il Piano Nazionale Infrastrutturale per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica, redatto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il quale si pone l'obiettivo di installare, entro il 2020, 13.000 punti di ricarica normal power (con un potenza pari o inferiore a 22 kW) e 6.000 high power (superiore a 22 kW).

colonnine-ricarica-pubbliche-mondo.jpeg

Contesto operativo e concorrenti nazionali

Il settore della mobilità elettrica è caratterizzato da una serie di operatori che operano secondo un modello di business legato alla fidelizzazione dell'utente sul proprio network. A differenza loro, noi proponiamo un modello aperto e che coinvolge anche altri network, senza restrizioni od obblighi.

Infatti, la soluzione proposta, volta a valorizare ospitalità e accoglienza in ambito di mobilità elettrica, non si limita solo alla distribuzione/instalazione/erogazione di energia elettrica, ma va oltre fornendo all'utente finale una soluzione in grado di sfruttare a tempo i tempi morti generati dalla sosta per ricarica del mezzo. Per questo motivo la società non ha un vero e proprio competitor. 

Route220 S.r.l., con 125 colonnine installate, è il primo operatore in Italia senza presenza pubblica nel capitale sociale ed il terzo per numero di punti di ricarica.

route220-operatore-privato.jpeg

Nel corso degli ultimi anni, in Italia, sono stati avviati diversi progetti volti a realizzare dei circuiti di ricarica più o meno integrati. Abbiamo deciso di riportante alcuni di seguito per evincere le differenze rispetto ad evway.

Enel

Presente in tutta Italia con circa 900 installazioni fino a 22kW e 30 fino a 50kW (situazione previsto al 31 ottobre 2017), quest'ultime nel 2018 diventeranno circa 180. Per utilizzare il network si può fare la tessera RFID a consumo chiamata "Enel Free Drive" (dove il "free" si riferisce alla mancanza di canone mensile"). Tale tessera deve essere richiesta fisicamente presso un EnelPoint solo da cittadini italiani (vengono richiesto: Codice Fiscale e RID automatico su conto corrente italiano). La ricarica poi costa 0,40€/kWh (incluso di tasse). In alternativa si puo ricorrere all'app E-GO utilizzabile, previo iscrizione online anche da stranieri, al costo variabile tra 1,50€/h e 21,6€/h in base alla tipologia di colonnina scelta. Non tutte le colonnine Enel (e consociate) vanno con app E-GO.

A2A

Circuito presente a Milano, Brescia e altre tre località della lombardia. Per accedere al servizio bisogna richiedere una tessere sul sito E-Moving al costo di 15,00€ per 3 mesi (situazione aggiornata al 31 dicembre 2016). Alcune colonnine dell'infrastruttura E-Moving hanno limiti di utilizzo di 60 o 120 minuti in funzione della città in cui si effettua la ricarica. Inoltre, solo ed esclusivamente nel capoluogo lombardo, si possono utilizare due prese (sulla destra) delle rastrelliere del circuito Share & Go molto comode per i ciclomotori.

FERA (Fabbrica Energia Rinnovabili Alternative)

FERA è una proposta di piccolissime dimensione (come c'è ne sono tante altre in Italia) che sta cercando di creare una propria rete di colonnine di ricarica. Per ora i punti di ricarica sono solo 4. Non esiste una logica comune per effettuare la ricarica: alcuni sono "Plug & Play", altri bisogna richiedere per l'autocertificazione il codice RFID alla vicina stazione di sosta: nell’impianto di Decimoputzu (CA) la ricarica viene offerta insieme al caffè e alla visita guidata del loro impianto biogas (in alternativa viene fornita per coprire il periodo di ricarica. Vedi: Go Electric Station.

Repower Carica 101

Sotto questo nome si riuniscono circa un centinaio di punti di ricarica lenta sparsi per l’Italia. Fra loro non esiste alcuna coerenza nè regola certa e quindi bisogna concordare l'utilizzo dell'impianto per ogni singola installazione. Tali caratteristiche non fanno altro che rendere tale servizio un insieme di punti di ricarica autonomi sparsi per l'Italia e non un vero e proprio network di ricarica.

4ANALISI FINANZIARIA

Situazione finanziaria 2015-2016

Anno (al) 31/12/2015 31/12/2016
Ricavi 45.729 123.740
Utile netto € (100.000) - 0 € (200.000) - (100.000)
Debiti di LT € 0 € 495.899
Patrimonio netto € 60.429 € 70.564
Totale attivo € 403.383 € 969.535

Conto economico prospettico

Anno 2018 2019 2020
Fatturato 1.207.900 € 4.241.200 € 6.404.700 €
Costi totali 1.138.200 € 2.629.200 € 3.681.000 €
EBITDA 69.600 € 1.612.000 € 2.723.700 €
EBITDA margin 6% 38% 43%
Utile netto -121.800 € 964.900 € 1.724.800 €

Con il termine della fase di startup, prevediamo una crescita del fatturato e un espansione del business... fino ad una exit strategy per gli investitori

grafico-fatturato-evway-route-220

Basandosi sulle tendenze di settore e sulle ultime acquisizioni che hanno come oggetto società operanti nel settore della mobilità elettrica, Route220 crede che la migliore strategia di uscita dall'investimento possa essere rappresentata da una rilevazione della società o di una parte della stessa per opera di un importante realtà di un mercato affine.

grafico-fatturato-evway-route-220

5ALLEGATI (Nota: effettua il login per vedere i documenti)

6TEAM

Management Team

Franco Barbieri

Franco Barbieri

Socio fondatore, Presidente del CDA e Stategy & Innovation manager

Carolina Solcia

Carolina Solcia

Socio fondatore e CEO

Michela Negri

Michela Negri

Sales & Marketing manager

€0,00

Raccolti Su €248.300,00 di Goal

Giorni 84
Ore 01
Minuti 37
€9.932,00
2.44% Quota offerta
€0,00 Di cui da professionali
€0,00 Di cui in attesa
Investi
Fai una Domanda

Chiama +39 02 35954219