T'IMBALLO by FOOD PROJECT S.R.L.

Food Project ha ideato "T'imballo", un progetto di somministrazione di piatti napoletani in stile "street food", il cui focus è la rivisitazione innovativa del timballo di pasta
Napoli, Napoli, Italy
timballo-crowdfunding-equity

Attenzione: intestazione c/terzi e alienazione delle quote

PER LA PRESENTE OFFERTA È ATTIVO L'INVESTIMENTO C/TERZI

Per la presente offerta di Food Project S.r.l. è possibile adottare il regime alternativo di trasferimento delle quote (Intestazione Conto Terzi, art. 100–ter, comma 2–bis del TUF), che consente di vendere le quote sottoscritte, o una parte di esse, senza costi per l'acquirente e/o l'alienante, accettando di mantenere l’intestazione conto terzi in capo all'Intermediario Delegato all'intestazione c/terzi, Directa S.I.M S.p.A.. Per avere maggiori informazioni in merito visita la sezione FAQ.

1INFORMAZIONI SUL PROGETTO

Un format innovativo di pasta take-away

T'imballo® è un rivoluzionario piatto di pasta in cui il "piatto" è sostituito da una croccante ed innovativa panatura, che avvolge la pasta. Il prodotto nasce dall'idea di identificare un modo veloce e al passo con i tempi per gustarsi un piatto di pasta; lo slogan della società illustra al meglio questo concetto: "Un nuovo modo di addentare la pasta".

La cottura di tutti i prodotti è rigorosamente eseguita al forno e quando cotto, ogni T'imballo® può essere condito con numerose salse, dalle più sfiziose alle più tradizionali. 

timballo-napoli-pasta-food

Questo innovativo prodotto nasce dalla volontà di offrire un nuovo modo per "addentare la pasta", regina indiscussa dell'alimentazione italiana (e apprezzata in tutto il mondo). Un alimento per tutti, facile da gustare in grado di soddisfare tutti i palati.

timballo-napoli-pasta-food

Il prodotto è realizzato tramite un sistema innovativo (protetto da segreto industriale) che mantiene l'artigianalità dell'esecuzione e la rapidità richiesta per la soddisfazione della clientela. Sistema che consente, grazie al processo precottura ed abbattimento di mantenere inalterata l'alta qualità del prodotto finale, cioè di T'imballo®.

Un prodotto fatto con materie prime di qualità per un target giovane

T'imballo® è realizzato partendo da ingredienti di qualità. La pasta è 100% di origine Campana, il fornitore di Food Project S.r.l. è uno dei più noti pastifici italianiIl cuore di T'imballo® altro non è che pasta, precedentemente precotta, condita secondo le più tradizionali ricette della cucina mediterranea. Mentre gli ingredienti dei sughi sono tutti attentamente selezionati dai migliori produttori italiani; olio di oliva EVO, i salumi, i formaggi e i freschi sono tutti rigorosamente a chilometro zero.

La particolare crosta, che racchiude la pasta condita, è realizzata dai cuochi di Food Project S.r.l. secondo un metodo particolare che conferisce ad ogni T'imballo® un aspetto unico e appetibile che ne consente un facile consumo anche tramite take-away. 

suqqo-juice-torino

Il consumo dei T'imballo® è uno dei punti più importanti del business; infatti ogni punto vendita della catena non avrà un elevato spazio per il consumo sul posto del prodotto, strizzando l'occhio al mercato del delivery e del take-away. Questo, collegato alla strategia di comunicazione, per lo più digital, permette alla società di rivolgersi ad un pubblico giovane e abituato allo street food

La comunicazione e l'immagine sono tra i nostri punti di forza. Il naming scelto rappresenta un sistema di imballaggio, da qui il termine "ti imballo" divenuto poi T'imballo ovvero il nostro modo di proporre pasta in crosta croccante che avvolge (o imballa) uno dei piatti tipici della cucina tradizionale italiana: il timballo.

suqqo-juice-torino

I piani di crescita: da Napoli a nuovi punti in franchising

Oggi il primo locale si trova nel quartiere Vomero di Napoli, dove l'idea di Carlo Cuomo, co-founder di Napoli Food Porn, ha preso forma e si è a pieno integrata con la ricchezza delle proposte di street-food offerte dalla città partenopea. Ma il piano di Food Project è ben più grande: l'idea è quella di aprire diversi punti, sia di proprietà che in franchising, in Italia (si stanno valutando diverse location e collaborazioni sulle città di Roma, Milano e Torino) e l'Estero (in primis le città di Londra e Parigi).

suqqo-juice-torino

Con la consulenza dello Chef Simone Profeta, Food Project S.r.l. propone i grandi classici della cucina italiana rivisitati in chiave innovativa, e non possono di certo mancare quelle ricette esclusive da scoprire di volta in volta, come il "Sushimballo" una delle specialità più apprezzate dai nostri clienti.

2INFORMAZIONI SULL'OFFERTA

Struttura dell'aumento di capitale

TARGET € 40.000 € 160.000
CAPITALE SOCIALE PRE-OFFERTA € 20.000 € 20.000
AUMENTO DI CAPITALE € 1.000 € 4.000
EQUITY DISTRIBUITA 4,76% 16,67%
VALUTAZIONE PRE-OFFERTA € 800.000 € 800.000
VALUTAZIONE POST-OFFERTA € 840.000 € 960.000

Le caratteristiche dell'offerta e la scelta del crowdfunding

L'offerta pubblica di Food Project S.r.l. offre agli investitori due differenti classi di quote: quote "B" prive del diritto di voto e rivolte a tutti quegli investitori che vogliono investire nel brand perché credono nelle potenzialità del mercato e quote "A" arricchite dal diritto di voto in assemblea e dal diritto di prelazione e opzione.

La valutazione della società è fissata a 800 mila Euro. Questa scelta è stata giustificata dagli investimenti già sostenuti dalla società principalmente in termini di marketing e struttura. L'avvio del primo locale ha permesso alla società di testare a pieno il mercato e di ottimizzare l'offerta, che oggi reputa pronta per l'avvio di una maggiore diffusione.

Medicaltech-crowdfunding-equity-cuore-centro

I fondi raccolti attraverso l'operazione di equity crowdfunding verranno impiegati per aprire nuovi punti vendita di proprietà e per sviluppare una nuova strategia di marketing che si rivolga al target di riferimento. Tale strategia ha preso in considerazione anche l'avvio di corner store temporanei in centri commerciali e punti strategici delle città prese in esame per poter eseguire brevi test di mercato e valutare l'avvio effettivo del locale. Le zone considerate sono principalmente quelle universitarie.

Medicaltech-crowdfunding-equity-cuore-centro

Caratteristiche delle quote offerte

Classi di quote Quote "A" Quote "B"
DIRITTI DI VOTO/AMMINISTRATIVI No
DIRITTI PATRIMONIALI
DIRITTI DI PRELAZIONE Solo su quote "A" No
DIRITTO DI CO-VENDITA
DIRITTO DI TRASCINAMENTO
DIRITTO DI RECESSO No No
IMPORTO MINIMO INVESTIBILE € 10.000 € 200

3MERCATO E RISULTATI OTTENUTI

I primi anni al Vomero, i prossimi a Milano e poi all'estero

Il primo punto vendita avviato da Food Project S.r.l. è sito a Napoli, nel quartiere Vomero, ed è operativo già da due anni. Nell'ultimo anno la società ha fatturato 180 mila euro, con uno scontrino medio di circa 8 euro (oggi aumento del 20%). Il test di mercato condotto ha portato buoni risultati sia in termini di apprezzamento che in termini di marketing.

Il T'imballo® ha attirato l'attenzione di importanti riviste di settore e canali web dedicati allo street-food che hanno provato ed esaltato i gusti e i prodotti.

timballo-napoli-pasta-food

Alla base del piano di comunicazione c'é il sostegno di un importante food influencer network: si tratta di Napoli Food Porn, il cui co-founder, Carlo Cuomo, ha deciso di entrare nel capitale sociale di Food Project S.r.l.; Napoli Food Porn è una food community con oltre 2 milioni di follower sui principali canali di comunicazione web e social.

timballo-napoli-pasta-food

Il grande successo riscontrato ha portato i soci fondatori della società a pianificare una strategia di crescita proiettata su tutta la Penisola e sui più interessanti mercati esteri, come quello inglese, francese e spagnolo. Il tutto tramite nuovi locali sia di proprietà che in franchising.

4ANDAMENTO ECONOMICO DELLA SOCIETÅ

Conto economico 2017-2019

Anno 2017 2018 2019-H
Valore della produzione € 0 € 188.420 € 180.000
Costi della produzione € 9.355 € 216.739 € 200.000
- Servizi ed altri € 8.057 € 36.306 € 30.000
- Acquisto di materie prime € 1.298 € 119.314 € 100.000
- Personale € 0 € 61.118 € 70.000
EBITDA € (9.355) € (28.318) € (20.000)
EBIT € (8.059) € (26.165) N.D.

Stato patrimoniale 2017-2018

Anno 2017 2018
Immobilizzazioni € 42.019 € 47.938
Attivo circolante € 16.222 € 40.615
Patrimonio netto € 11.941 € 20.775
Debiti € 46.975 € 53.269

Risultati del 2018 e andamento atteso per il prossimo triennio

Food Project S.r.l. chiude il 2018 con una perdita di circa 26 mila euro; questo significa il capitale immesso dai soci nell'azienda non sta ancora rendendo positivamente (ROE negativo). Il fatturato generato dal business dell'azienda si attesta attorno ai 180 mila euro (ricavo da prestazioni e da vendite). La maggiore tra le voci di costo risulta essere quella legata all'acquisto di materie prime, che nell'ultimo anno si è attesta di poco superiore ai 120 mila euro, seguita da quella del personale, che vede impiegati 7 diverse figure, tutte addette al rapporto con il pubblico e alla somministrazione di cibo.

food-porn-napoli-equity-crowdfunding

Il business plan della società, basato sull'immissione di capitali sul target massimo di raccolta, prevede di far raggiungere alla società la piena operatività tra il 2020 e il 2021, quando il brand vedrà nuove aperture strategiche e collocate presso centri di aggregazione di turisti e studenti. Per le nuove aperture si pensa a città di riferimento come Milano e Roma. Sarà avviata inoltre una comunicazione digital verso il target di riferimento, volta a coinvolgere già da subito il pubblico estero.

Il business plan ha assunto inoltre che una parte degli introiti provenda dalla rete di Franchising che si stima partira nel 2021, per un totlae di 7 nuove aperture entro il 2024. Le royalty al 4% e un costo di avvio a locale da € 5.000.

timballo-equity-crowdfunding

Ipotesi business plan

Ipotesi Valore assunto
Investimento per realizzazione punto vendita € 54k - € 140k in funzione della metratura e della ceditura
Affitto locale su base mese (Milano) € 5.000
Prezzo medio del mezzo T'imballo® (oggi non in vendita) € 5,10
Scontrino medio (Napoli) € 9,50
Scontrini medi battuti al giorno 150
Punti vendita in franchising (2021-2024) Tra i 7 (caso reale) e i 12 (caso ottimale)
Città in cui aprire 2020 Milano (300 giorni da BP per il 2020)

Business plan economico 2020-2022

Anno 2020 2021 2022
a) Valore della produzione € 599.050 € 770.491 € 908.490
- Napoli € 190.000 € 209.000 € 229.900
- Milano € 409.050 € 531.765 € 584.942
- Francising € 0 € 15.000 € 47.998 (3 punti totali)
b) Costi della produzione € 592.620 € 662.306 € 700.237
- Servizi ed altri € 156.000 € 169.000 € 177.300
- Acquisto di materia prima € 239.620 € 296.306 € 325.937
- Personale € 197.000 € 197.000 € 197.000
EBITDA (a-b) € 6.430 € 108.185 € 208.253
EBIT € (35.570) € 66.185 € 166.253

5ALLEGATI

6TEAM

Fondatori e principali membri del team

Carlo Cuomo

Carlo Cuomo

Co-founder

Andrea Marquardt

Andrea Marquardt

Co-Founder

Dopo la laurea in economia aziendale del 2005 e in general management del 2007 all'università Federico II di Napoli, Andrea è stato per quattro anni il CEO di un'agenzia di marketing prima di entrare nel gruppo Pernod Ricard Italia dove è stato prima Super HoReCa Manager per il sud Italia e poi Regional Sales Manager per la regione Campania, maturando così una lunga esperienza nelle vendite e nel marketing.

Pier Paolo Tortora

Pier Paolo Tortora

Direttore Produzione

Laureato in economia aziendale e direzione delle imprese nel 2011, ha successivamente ricoperto per diversi anni il ruolo di responsabile in realtà appartenenti al settore della ristorazione coordinando amministrazione, personale, produzione, logistica e contabilità. Dal 2016 a oggi è Co-Owner di Alma Food Factory, azienda partner e fornitrice di T'imballo, recentemente entrata nel capitale sociale di Food Project S.r.l..

€2.200,00

Raccolti Su €40.000,00 di Goal

Giorni 63
Ore 08
Minuti 20
€2.2K
6%
 
4.76% Equity offerta all'obiettivo minimo
€0,00 Di cui da professionali
Fai una Domanda